Cani al guinzaglio 8 mila anni fa

cani desertoUn’incisione su roccia di eccezionale importanza è stata trovata a Shuwaymis, un’area collinare nel nord-ovest dell’Arabia Saudita e rappresenterebbe uomini intenti a cacciare, attorniati da cani. La particolarità del disegno però risiede nel fatto che alcuni di questi cani sembrerebbero tenuti al guinzaglio dai cacciatori.

L’incisione sembra risalire addirittura a 8 mila anni fa. “I cani incisi nel Deserto Arabico ricordano molto la razza canina Canaan Dog, che può essere trovata nelle zone desertiche del Medio Oriente ancora oggi. Un’ipotesi è che 8 mila anni fa le popolazioni di Shuwaymis e Jubbah avessero addomesticato cani già abituati a cacciare nel deserto. Non si può però escludere che i cani fossero stati addomesticati in altro modo, partendo per esempio dal lupo arabo. Secondo la maggior parte dei ricercatori, la storia dello stretto rapporto tra cani ed esseri umani iniziò comunque molto prima, tra i 15 mila e i 30 mila anni fa.”

I ricercatori però sono cauti nella lettura del reperto, perché ciò che può sembrare un guinzaglio ai nostri occhi, potrebbe in realtà essere la rappresentazione simbolica di un legame tra cacciatore e animale.

 

(Fonte: Il Post)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cane che legge

Non perdere le prossime novità

del mondo DELA by De Wan

Riceverai subito un regalo!

Grazie per l'iscrizione alla Newsletter di DELA by De WAn