La leggenda di Natale

natale delashopForse non tutti conoscono la leggenda degli animali che parlano.

Si narra che durante la notte di Natale, cioè la notte tra il 24 e il 25 dicembre, gli animali (tutti gli animali) parlino. Cosa si diranno mai? Fonti accreditate dichiarano che si confrontino sugli uomini, su come li abbiano trattati, su come siano, sulle loro buffe abitudini di umani. Nessuno, però, ha mai fornito una registrazione vocale per confermare questa tesi.

E’ ovvio che animali della stessa razza si parlino in continuazione, durante tutto l’anno, ma la cosa incredibile della notte di Natale è che si possano capire anche animali di razze differenti!

Personalmente sarei molto curiosa di sapere cosa racconta la mia bassotta alla mosca di passaggio. Più che parlare di me, probabilmente gliene staccherebbe quattro per tutte le volte che non si è lasciata avvicinare, facendola così correre su e giù per casa come una matta. “Ehi tu! Brutta mosca! Questa è casa mia e non ti voglio qui dentro. Non lo sai che non ti mangio? Voglio solo che tu te ne vada!”

Non sarà nello spirito natalizio, quello in cui siamo tutti più buoni, ma sicuramente più realistico.

L’anno scorso però ho assistito all’incontro tra la mia bassotta e il gatto del vicino. Lui si chiama Giò, lei (forse lo sapete già) Dela.

Dela aveva appena ricevuto un regalo di Natale da me,  un collare nuovo rosso fiammante con delle borchiette, come questo. L’avevo scelto con cura, pensando al colore nero del suo pelo, su cui il rosso sarebbe stato benissimo, e decidendo per la migliore qualità del Made in Italy (non amo accessori scadenti per il mio cane). Insomma, a me questo collare piaceva molto, ma sarà piaciuto anche a Dela?

Ho scoperto l’arcano ascoltando, di nascosto, la conversazione tra Giò e Dela. La riporto qui più fedelmente possibile:

“Ciao Giò! Hai visto che freddo fa?”

“Beh Dela, farà anche freddo, ma comunque i miei padroni mi fanno uscire di rado, hanno paura che io caschi dai cornicione”

“Ma daiiiii…sei un gattooo! Avessi io 7 vite come te, fortunello!”

“Si, si, fortunello per le 7 vite, però adesso sono solo a casa ed è la vigilia di Natale e non vedo nessun pacchetto sotto l’albero per me. Quasi quasi mi ci appendo e glielo tiro giù, così imparano…Ecco!”

“Ohhh Giò, quanto mi dispiace per te…potessi ti farei entrare, ma lo sai che mamy è allergica al pelo del gatto. Mi dispiace amico mio…”

“Non ti preoccupare Dela, ci sono abituato. Parlo, parlo, ma in realtà sono un gatto buono. Comunque devo farti i complimenti perché stasera sei elegantissima! Vai ad una festa?”

“No Giò, sto a casa con la mia famiglia, ma ho ricevuto questo bellissimo regalo! Pensa, c’era un pacchetto per me, avvolto in una carta tutta colorata che ho potute strappare con denti e zampe (che divertimento!)…e dentro ho trovato questo meraviglioso collare. Mi è sempre piaciuto il rosso, penso che risalti sul mio manto…e poi, queste borchie, non sono una bellezza? Non vedo l’ora di indossarlo nella passeggiata di domani!”

“E fai bene Dela, perché sei una favola!”

“Grazie Giò, sei un tesoro di micio. Ti auguro un felice Natale”

“Felice Natale anche a te, Dela”

Non c’è che dire, dopo questa conversazione ho avuto la certezza che il collare in pelle pyramid sia stato apprezzato dalla mia pelosetta e questo mi ha resa felice!

Voglio solo le cose migliori per i mio cane. Non solo a Natale!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cane che legge

Non perdere le prossime novità

del mondo DELA by De Wan

Riceverai subito un regalo!

Grazie per l'iscrizione alla Newsletter di DELA by De WAn